Storia e Riconoscimenti

Le Prime botti dell’Acetaia della Fam. Rossi – Serafini risalgono al 1900, l’acetaia si è ingrandita notevolmente tra gli anni ’20 e ’30. Grazie al censimento acetaie le sue botti più vecchie vennero tutte marchiate a fuoco.

Nel 1945 Lodovico Rossi che ebbe la fortuna di tornare in patria sano e salvo dall’Egeo, ingrandisce notevolmente l’Acetaia spostandola nel Mulino di Navicello di cui lui stesso è il capo mugnaio.

All’inizio degli anni ’80 quando nasceva la denominazione Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, La Famiglia Rossi – Serafini fu tra i padri fondatori del Consorzio produttori, mantenendosi sempre rispettosamente dentro il rigido disciplinare di produzione della DOP..

Nel 1992 l’acetaia del Poeta si classifica al primo posto nel prestigioso Palio di San Giovanni con 336,66 punti su 400.

Nel 2005 lo stesso contribuisce ad un’azione promozionale all’interno dell'Oscar Night Party 2005.

Il Poeta diventa fornitore del ristorante La Pergola presso il Roma Cavalieri, waldorf Astoria, sotto l’illustre guida dello chef Heinz Beck.

Nel 2013 L’aceto del Poeta abbinato in concorso a due mastri cioccolatai vince il primo ed il secondo premio della manifestazione CIOCCOLATO VERO tenuta a Modena